Tagged: In Vino Veritas

professionisti della bugia

Politici e bugie: Professionisti della menzogna

I professionisti della politica altro non sono che professionisti della bugia. Una proliferazione tumorale di menzogne. La caratteristica principale di questi professionisti della bugia è la quasi totale assenza di una coscienza morale. A volte le bugie servono per farsi eleggere,...

marketing politico

Tutto è marketing, anche la politica

In Vino Veritas…. Ormai tutto è marketing. Tutto è commercio. Esiste il marketing per i cimiteri, i servizi funebri, la maternità. Il marketing per padri, madri, zii, nonni, per le vacanze e le auto. Ma il più bello di tutti...

State zitti, non contate un cazzo

In Vino Veritas….. Le tasse sono alle stelle, i servizi non funzionano, le ingiustizie sono tante, il parlamento non decide, la democrazia è bloccata, l’Italia è oltre la merda… Ma voi state zitti, non protestate, non lamentatevi. Vi conviene. Voi...

Piccolo spazio pubblicità

In Vino Veritas….. Noi consumatori siamo sempre diffidenti verso il marketing (letteralmente: piazzare sul mercato), ci sembra una specie di truffa, un modo per spingerci a comprare qualcosa di cui non abbiamo bisogno. Poi se osserviamo i dati e le quote...

La sottocultura supponente

In Vino Veritas….. C’è una incompetenza, una sottocultura dominante, è evidente a chiunque, basta ascoltare certi discorsi. Pensi solo a chi siede in Parlamento o nei Consigli comunali, sembra incredibile, persone che mai avresti immaginato potessero rappresentarti, incolte, volgari e pure...

I Social Network non sono gratis

In Vino Veritas….. I Social (Facebook, Twitter etc.) non sono veramente gratis, lavorano sull’esposizione della nostra privacy. Il loro modello di funzionamento è finanziato dalla pubblicità. Noi non pensiamo a quanti dati queste compagnie ricevano ed elaborino ogni giorno. Ed...

Le pippe di Casaleggio

In Vino Veritas…. Il grande Guru Casaleggio ieri a Cernobbio è partito in un mega pippone di 1 ora, temi il web, le nuove tecnologie, Internet e scuola del futuro. Tra gente che dormiva, contestazioni e “Mo’ però Basta!”, il...