Category: Le Cammellate di Orlando Portento

Inferno Italiano

Gente al verde, morti bianche e conti in rosso. Questo, oggi, e’ il nostro vero tricolore. Eccomi. Partiamo dall’ermo del colle che sempre caro mi fu, che ne sapeva il sommo poeta Leopardi chi ci viveva. Napolitano: ” Un complotto...

Cammellate di fine anno

Dopo le abbuffate (non per tutti mangiarifere), “beati” coloro/colere che causa disoccupazione, mancanza di lavoro e non, avendo neppure un portafogli da aprire, si “fregeranno” di non aver bisogno di digestivi e di camminate per smaltire le calorie; ma per...

Le sticchiate dei politici

Dopo il grande successo del post sullo STICCHIO, vuol dire che di ricchioni ce ne sono meno di quello che si pensava, parliamo di altre “sticchiate”, ma non troppo, dei politici.  A Genova, alcuni dirigenti dell’AMIU, smaltimento dei rifiuti, bonifiche,...

E Adesso?

Trionfo di Renzi, tonfo per Cuperlo-Civati. Per Civati non ci “Vato” a votare. “NATALE A CASA CUPERLO”, per Pasqua un’altra sorpresa: vai fuori di casa con chi vuoi. D’Alema, piange sotto i baffi…. La ruota della fortuna, di Bongiorniana memoria,...

Un dollaro d’onore

Grillo e’ incazzaticchio perché 9500 grillini, grilletti, grulloni del M5 sberle, hanno raccolto “soltanto” 220mila euro per il V3Day prossimo che si terra’ nella “sua” Genova. Il Robin Hood di San’Ilario, chiede ai SUOI parlamentari un supplemento soldifero. Mobilitati, stile Mao, centinaia...

Porca a Porca

La baby prostituta: “In stanza sesso, alcol droga. Mancava il Rock’n’roll. Una di queste troiettine-troionone, tanto per cambiare, se ne va dalla sempre “addolorata ” D’Urso e si confessa: “Facevo sesso (trombavo) anche con 70enni”. Mi chiedevano di fare i...

Cammellate Mortifere-Santifere

Primo e due novembre festa dei Santi e commemorazione dei defunti. “Ognun l”adda fa chesta creanza; ognuno adda tene chistu pensiero” (A livella di Toto’). Chiudono scuole e uffici. Per le strade non si vede un’anima viva! La festa di Ognissanti, si celebra...

La Repubblica di Falò

Ci dicono che in Italia sono 3 i milioni senza lavoro, hanno scoperto la disoccupazione calda, piu’ altri 3 milioni che non lo cercano. Hanno finito le riserve cartacee di curriculum da inviare, oppure hanno le suole delle scarpe consumate per portarle...