Category: In Vino Veritas

La sottocultura supponente

In Vino Veritas….. C’è una incompetenza, una sottocultura dominante, è evidente a chiunque, basta ascoltare certi discorsi. Pensi solo a chi siede in Parlamento o nei Consigli comunali, sembra incredibile, persone che mai avresti immaginato potessero rappresentarti, incolte, volgari e pure...

I Social Network non sono gratis

In Vino Veritas….. I Social (Facebook, Twitter etc.) non sono veramente gratis, lavorano sull’esposizione della nostra privacy. Il loro modello di funzionamento è finanziato dalla pubblicità. Noi non pensiamo a quanti dati queste compagnie ricevano ed elaborino ogni giorno. Ed...

Le pippe di Casaleggio

In Vino Veritas…. Il grande Guru Casaleggio ieri a Cernobbio è partito in un mega pippone di 1 ora, temi il web, le nuove tecnologie, Internet e scuola del futuro. Tra gente che dormiva, contestazioni e “Mo’ però Basta!”, il...

Una condanna esemplare

In Vino Veritas…. Una volta a Venezia chi veniva sorpreso a rubare veniva attaccato in piazza San Marco a quattro cavalli che poi partivano in direzioni diverse, poi i resti venivano bruciati…..La trovo un’idea giusta e fattibile, altro che finta...

Rimane il nulla

In Vino Veritas… Se a Renzi togli la furbizia, cosa rimane? Se a Grillo togli la comicità, cosa rimane? Se a Casaleggio togli il blog di Grillo, cosa rimane? Se a Berlusconi togli i miliardi, cosa rimane? Se a Salvini...

Siete pronti per stasera?

In Vino Veritas…. Italia-Uruguay Questa sera ci basta un pareggio. Bastava anche nel 1974 in Germania Ovest, contro la Polonia, perdemmo 2 a 1 e tornammo a casa. Una calamità nazionale. Un punto sarebbe stato sufficiente anche Middlesbrough, nel 1966. E invece fu...

Tanti anni fa…..

In Vino Veritas…. Il popolo ha bisogno di un capo che gli indichi i suoi nemici. Gli “altri” da cui difendersi. L’Europa, la globalizzazione, le banche, i mercati. Gli “stranieri”, gli immigrati, i marocchini, i romeni, i veneti, i romani,...

Una carota e una molletta per votare

In Vino Veritas…. Mi pesa un po’ dirlo perché mi ero ripromesso di non andare a votare, e tanto meno di suggerire o consigliare ma… So che tanti come me non si sentono rappresentati da nessuno, cazzo! L’80% (esagerato!) è stufo...