Il sindaco picchiatore, le “Cassanate” di Donald Trump e Albania-Italia andata e ritorno

perle della settimana

Prime perle della settimana dell’anno nuovo. Partiamo con la scusa “omeopatica” di Valerio Lucciarini, sindaco Pd di Offida, poi il solito Re delle cazzate Trump e per finire l’ex sindaco di Tirana… Sono lontani i tempi dell’esodo albanese verso l’Italia dei primi anni novanta.

Buona domenica e buona lettura con lo stupidario di personaggi politici e non, in cerca di visibilità. Ogni domenica le perle della settimana le trovate solo sul blog dell’Uomo qualunque.

1° classificato: Valerio Lucciarini, sindaco Pd

L’alibi di Valerio Lucciarini, sindaco Pd di Offida (Ascoli Piceno), che colpì con due pugni una donna nel corso della festa di Carnevale del Bove Finto nella piazza del Comune il 24 febbraio scorso:

“Tutta colpa del farmaco contro la psoriasi. È vero, ho colpito una donna… anche un uomo alla festa del paese. Ma non ricordo nulla. Mi maledico per quello che ho fatto… Sono una testa particolare. Nessuno mi crederà, ma tutto di- pende da un medicinale a base di erbe contro la psoriasi. Ha triplicato gli effetti dell’alcol, perché… avevo bevuto. Ma io di solito non bevo un goccio, non mi drogo. Questo è il problema”. (12 gennaio 2018)

2° classificato: Donald Trump

Donald Trump in un incontro nello Studio Ovale con alcuni membri del Congresso: “Perché gli Stati Uniti dovrebbero avere tutta questa gente che arriva da questo cesso di Paesi?”. Il riferimento era in particolare ad Haiti, El Salvador e ad alcuni Paesi africani.

Come al solito su Twitter Trump ha negato di aver mai usato l’espressione ‘shithole countries’, pur ammettendo di aver usato ‘Un linguaggio duro”:

“Gli Stati Uniti sarebbero costretti a prendere un gran numero di persone ‘da Paesi ad alta criminalità e messi male’. Voglio un sistema di immigrazione basato sul merito e persone che contribuiscano a migliorare il nostro paese. Quello che è stato duro è stato ricevere una proposta così stravagante”. (12 gennaio 2018)

Da leggere: Donald Trump, il Contaballe

3° classificato: Edi Rama, ex sindaco di Tirana

L’Albania è un’Italia molto più leggera: nello spirito, nella mente, nello stato d’animo. Nella complicazione delle leggi nessuno compete con il vostro Paese. Per questo ventimila italiani già operano da noi”. Edi Rama, ex sindaco di Tirana e leader del Partito socialista intervistato da l’Espresso (09 gennaio 2018)

Secondo te chi vincerà le prossime Elezioni Politiche del 2018?

View Results

Loading ... Loading ...