Perché gli italiani non si ribellano?

Perché gli italiani non si ribellano?

Tutti noi nei bar, nei mercati, in giro sui Social abbiamo sentito in questi anni almeno una volta qualcuno dire “perché gli italiani non si ribellano?” oppure “incredibile che qui nessuno si ribella”.

Perché in molte parti del mondo “ci si indigna”, “si occupa”, si protesta, si fa casino e in Italia invece… niente?

Ecco ultimamente me lo chiedo con insistenza anche io: Ma perché gli italiani non si ribellano? Perché gli italiani non fanno nulla? Perché nessuno reagisce ai tanti casi di corruzione, ingiustizia, ruberie e dalle continue prese in giro di tutti i politici?

Giorno dopo giorno ci hanno rubato letteralmente il presente e il futuro. Gli italiani si rendono conto di essere caduti in povertà? Siamo poveri. Possibile che non importi a nessuno?

Ci arrabbiamo, ci scaldiamo, ci indigniamo nel vedere tutte le porcate che la nostra classe politica commette impunemente sulle nostre spalle e con i nostri soldi, poi però… Il nulla. Vietato protestare.

Arrivano le elezioni chi vota Berlusconi, chi vota Salvini, chi vota Di Maio, chi vota Renzi, chi vota Pluto. La maggioranza non vota e ricomincia il giro: ci arrabbiamo, ci scaldiamo, ci indigniamo…

Perché non scoppia una ribellione di massa?
Perché gli italiani non si ribellano?Domande, domande e domande a cui non riesco a rispondere. Forse perché circa 1 milione di italiani vive grazie alla politica e 5 milioni vivono indirettamente di politica, cioè sistemati dai politici? Ok va bene, ma gli altri 60 milioni che fanno?

Come ho detto sopra, arriva il momento in cui un blogger deve riconoscere di non avere risposte da dare. Chiedo aiuto, non capisco. Rispondetemi voi!

Secondo te chi vincerà le prossime Elezioni Politiche del 2018?

View Results

Loading ... Loading ...