La crisi fa bene ai ricchi, hanno intascato il 23% in più dell’anno scorso

La crisi fa bene ai ricchi

Ma quale crisi. La crisi non esiste. I soldi ci sono eccome se ci sono. E sono pure tanti, e si sa anche chi li ha in tasca.

Il 2017 è stata un’annata d’oro per i miliardari. Più ricchi che nel 2016, anno in cui erano diventati più ricchi che nel 2015, e così andare per gli ultimi dieci anni. Il gap tra ricchi e poveri è sempre più profondo.

I ricchi sono sempre più ricchi

I 500 uomini e donne più ricchi del pianeta nel 2017 si sono messi in tasca giusti giusti mille miliardi di dollari, con un incremento del 23% rispetto all’anno prima. Lo rivela il Bloomberg Billionaires Index, un paniere creato nel 2012 e che monitora l’andamento quotidiano dei Paperon de’ Paperoni mondiali.

Tanto per fare due calcoli, da Uomo Qualunque, se questi soldi venissero ripartiti tra tutti gli abitanti del pianeta (7,5 miliardi di persone), ciascuno di noi riceverebbe 133 dollari.

Per diventare ricchi la cosa migliore è essere già ultra ricchi. Schifosamente ricchi.

Da leggere: L’Uomo Qualunque schiavo indebitato

La forbice della diseguaglianza si apre a dismisura

Il primo della lista, Jeff Bezos, presidente di Amazon, ha incrementato la sua fortuna del 34%, ora è vicino ai 100 miliardi di dollari. Lo inseguono Bill Gates e Warren Buffet, staccati di una manciata di miliardi (91 e 85).

Tra i primi cento Paperoni ci sono anche due italiani, Giovanni Ferrero, presidente esecutivo dell’omonimo gruppo dolciario (in 33esima posizione con 24,2 miliardi di dollari) e Leonardo del Vecchio, patron di Luxottica (posto 37, con 22,5 miliardi). Silvio Berlusconi è “solo” al 177esimo gradino ma scala diverse posizioni (era 199esimo) e incrementa il suo patrimonio da 7 a 8 miliardi di euro.

Da leggere: Super manager, super stipendi, super disuguaglianze

La crisi è solo per i poveri

Dieci anni di crisi hanno cancellato il ceto medio e proletarizzato tutti gli altri, in molti paesi e più che altrove in Italia, sono stati anni benedetti soltanto per i ricchi, coronati dal boom del 2017.
diseguaglianzaFinché i governi del mondo non agiranno per contrastarla, la spirale della disuguaglianza continuerà a crescere e la crisi continuerà ad essere una grande opportunità… per qualcuno.

Secondo te chi vincerà le prossime Elezioni Politiche del 2018?

View Results

Loading ... Loading ...