La strategia di marketing del terzo millennio è incutere paura

marketing della paura

Fino a qualche anno fa il marketing girava attorno alle 4P di McCarthy. Oggi dobbiamo rivedere la questione e aggiungerne una: la paura. Per ogni tipo di paura c’è la soluzione, il prodotto adatto, il tema adatto. Il mondo dominato attraverso la paura.

Il cervello inconscio ha paura della perdita ovvero di perdere ciò che già ha o pensa di possedere. Anche l’informazione ha scoperto che la paura fa vendere. Non possiamo più credere a tutto quello che i media dicono.

La pubblicità e quindi la televisione, non hanno alcun interesse a dare un’informazione corretta, l’unica cosa a cui puntano è manipolare il nostro pensiero e spingerci a fare quello che vogliono. Questo accade ogni giorno.

Il marketing della paura

Il marketing del terzo millennio adotta questa formula:

  1. Incutere paura nel consumatore portando alla luce pericoli di ogni tipo e ingigantendoli.
  2. Confezionare una soluzione di pronto soccorso facilmente vendibile.
  3. Vendere al consumatore la  soluzione di ‘pronto soccorso’ facilmente vendibile.

Altre risorse: I 16 sintomi di schiavitù

La paura come miglior strategia di marketing

Il terrore non è affatto aria fritta o materiale di scarto. Il terrore è oro colato. Sono pietre preziose. Le menti traumatizzate ed impaurite sono più fragili e più facilmente manipolabili e la paura costante, quotidiana di una minaccia, fa accettare alla popolazione, le promesse di “sicurezza” che arrivano sempre. Stragi, terremoti, prossimi uragani, crolli borsistici, diatribe politiche, terrorismo… Panico, Terrore, Odio.

Altre risorse: L’Uomo Qualunque schiavo indebitato

False Edivence Appearing Real

Possiamo evitare di essere schiavi di questo nocivo Fear (False Edivence Appearing Real) marketing. Ovvero la capacità di generare la paura infondata, col fine di promuovere qualcosa d’altro? Conoscere queste tecniche significa conoscere il funzionamento delle armi che il nostro nemico ha a propria disposizione e non farsi fregare.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Inserisci il tuo indirizzo email, clicca OK e attiverai la tua iscrizione!


Commenti

  1. […] Il popolo ha bisogno di un capo che gli indichi i suoi nemici. Gli “altri” da cui difendersi. L’Europa, la globalizzazione, le banche, i mercati. Gli “stranieri”, gli immigrati, i marocchini, i romeni, i veneti, i romani, gli italiani. E, ancora, le élite, la classe politica, i partiti, i giornalisti, i giornali, i manager, le banche, i banchieri. Si ha paura di tutto. […]