Tutto è marketing, anche la politica

marketing politico

In Vino Veritas….

Ormai tutto è marketing. Tutto è commercio. Esiste il marketing per i cimiteri, i servizi funebri, la maternità. Il marketing per padri, madri, zii, nonni, per le vacanze e le auto.

Ma il più bello di tutti rimane sempre il marketing politico, esploso a dismisura in questi ultimi social-anni. Cambiano i politici ma la tecnica del marketing politico è sempre la stessa. Si conquistano nuovi elettori (clienti) e una volta conquistati la strategia per “fidelizzarli” è riempirgli il cervello di balle.

Ormai siamo divisi in due categorie: i politici e il gregge (o branco). Il gregge (cioè noi) viene convocato solo in tempo di elezioni per farci credere di vivere ancora in una democrazia. Finite le elezioni il branco ritorna spettatore, obbediente e passivo.

Ogni tanto ci danno qualche contentino, qualche illusione necessaria per tenerci in carreggiata. Ci intortano continuamente. Sono professionisti della bugia. E noi lì, zitti ad ascoltare e a non capire questa tecnica essenziale della scienza politica contemporanea. Il marketing politico porta voti.

Basta alla strategia di marketing politico!

Francamente io mi sono rotto i coglioni del marketing politico. Non ne posso più di ascoltare “spacciatori di piume d’equino”, che ogni giorno promettono qualcosa di nuovo che faranno domani per far dimenticare quel che hanno promesso invano ieri. Che spacciano il bene comune col farsi i fatti propri. Parole e promesse per vendere.

Ma il prodotto qual’è? Cosa vendono? Cosa comprano? La felicità, il benessere, la vita, noi? Ascoltiamo storciamo la bocca, andiamo a dormire e domani si ricomincia. Voi state zitti, non protestate, non lamentatevi. Vi conviene.

Esiste il marketing per chi si è rotto i coglioni dei venditori di fumo?

La pecora è un animale mite, tranquillo, indifeso, anche carino se vogliamo, basta che un suo simile faccia “beee”, che si ritroverà a belare anche lei, senza sapere il perchè. E se smettessimo di belare? Beee, disse la pecora.

Cin Cin, alla prossima.


Commenti

  1. […] Da leggere: Tutto è marketing, anche la politica […]