Perle della Settimana: Fuck First, terremotati pretenziosi e il bic’incazzato

Di tre, il più asino non è mai quello che si pensa… Jean de La Fontaine

1° classificato: Maurizio Bianconi 

“Trump: Produci americano, compra americano. Ma …tromba come ti pare”. Maurizio Bianconi su Twitter (25 gennaio 2017)

2° classificato: Vincenzo D’Anna

“Terremoto? Noi siamo un popolo strano: anziché ringraziare e predisporci all’apprezzamento delle cose che ci vengono date, iniziamo a richiederle con maggiore insistenza e maggiore velocità, dimenticando che quelle cose in punta di diritto non ci spettano…. Persone che hanno voluto decidere, insieme ai sindaci, di rimanere a quelle altitudini sotto le tende… Non hanno voluto i container, né le roulotte, non si sono voluti trasferire con una diaria garantita dallo Stato presso parenti e non si sono voluti trasferire nei grandi alberghi del litorale pescarese. Poi arriva la nevicata storica e poi dicono che sono sotto alla neve con le tende. È la logica conseguenza di una scelta a monte che hanno fatto le popolazioni con i sindaci, non vedo perché si debbano dare su questo responsabilità al governo. E poi mi dovete dire dove sta scritto che lo Stato deve concorrere alla ricostruzione delle civili abitazioni. Lo Stato dovrebbe fare un’altra cosa: obbligare le persone a fare delle assicurazioni e dedurre dalle dichiarazioni dei redditi questi importi”. Così ai microfoni di Ecg Regione (Radio Cusano Campus) il senatore di Ala, Vincenzo D’Anna (24 gennaio 2017)

3° classificato: Giovanni Fittante

“Adesso basta mi sono rotto il C*** !mi hanno appena rubato un’ora fà (ore 15.30 ) in via dei Macci in pieno centro e in pieno giorno a Firenze la mia ultima bici. L’ennesima. Allora voglio precisare. Io sono un pacifista odio la violenza però faccio delle eccezioni, il prossimo che becco che mi ruba la bici a me o a qualcun’altro gli spezzo le braccia e anche le gambe e poi ci misuriamo in tribunale! Invito tutti e diffido sia i rivenditori di biciclette e chi vede questo messaggio di non comprare una bici come questa in foto (colore verde marca Bianchi numero di telaio ZF15112227) in quanto è la mia e di segnalarmelo subito. Chi compra una bicicletta usata senza garanzia di chi la vende è un ladro anche lui perché incentiva i furti. Merde schifose che avete rubato la mia bici non fatevi trovare perché sono molto incazzato e non so se mi fermerei solo alle braccia e alle gambe! Stronzi. Ma che paese è dove uno non può liberamente girare in bicicletta che te la rubano un giorno si e uno anche…BASTA! È ORA DI CAMBIARE SISTEMA!”. L’ex consigliere comunale Giovanni Fittante, oggi segretario regionale dell’Idv, su Facebook, contro i ladri che hanno rubato la sua bicicletta (26 gennaio 2017)