Gli italiani non credono più nella politica

politici-grillo-renzi-salvini-berlusconi

Il risultato disastroso delle bugie e delle manipolazioni degli ultimi 30 anni è davanti agli occhi di tutti. Ormai nessuno ha più fiducia nella politica. Sarebbe assurdo continuare ad aver fiducia in chi ci tradisce ogni giorno, in chi non è capace mai di rispettare la parola data.

Secondo uno studio del centro di ricerca statunitense, Pew Research, effettuato in 4 nazioni europee, 3 africane, una asiatica e una nord americana, gli italiani credo molto poco nella politica. Gli intervistati sembrano avere le idee molto chiare. Gli italiani che non cercano più lavoro non cercano nemmeno più la buona politica.

Solo uno su due infatti, sostiene che i cittadini riescano a influenzare il Governo. Peggio di noi solo le ex repubbliche comuniste dell’Est come Polonia e Ungheria. Gli italiani non hanno più alcuna fiducia nel governo, nei partiti, nelle riforme. Nemmeno più nelle istituzioni.

La convinzione è che i governi tutelino gli interessi dei pochi, che gli uomini al potere non siano così facilmente influenzabili, però nonostante questo combattiamo ancora le nostre battaglie politiche sia nelle urne (8 su 10 dicono di aver votato negli ultimi anni), che per strada (uno su tre ha partecipato a una campagna elettorale), che sui social (uno su sette ha mostrato il proprio impegno politico on line).

Oggi gli italiani non vogliono più promesse improbabili che non saranno mai tenute. Vogliono parole capaci di tradursi poi in fatti.


Commenti

  1. […] sui social, tv e giornali, veniamo bombardati da una comunicazione politica persuasiva senza fine. Gli italiani non credono più nella politica ma sono affascinati […]

  2. […] forse ancora qualcuno che ha fiducia nei politici e nel parlamento? Da quello che sento e leggo assolutamente no. Indubbiamente è assurdo continuare […]

  3. […] colpa è nostra. Ormai non abbiamo più fiducia nella politica. Traditi da tutti i politici abbiamo perso perfino la capacità di […]