Perle della Settimana: Verdini, pornoPd e meglio la mafia dello Stato

L’intelligenza artificiale si definisce come il contrario della stupidità naturale… Woody Allen

1° classificato: Denis Verdini

“La mia è un’operazione politica. Tu non guardare che io sto insieme a degli imbecilli. Io sto disgregando il Pd e Forza Italia e poi, avrò tempo, mi dedicherò anche a Ncd. Se Fitto capisse e venisse con noi, alla fine con 30 senatori avremo in mano il Paese… Vedi, io avevo fatto il patto del Nazareno perché Berlusconi doveva fare una cessione di ramo d’ azienda. Doveva dire, questo giovane mi piace e aveva una via d’ uscita. Faceva il padre nobile e lasciava tutto a Matteo e invece ha fatto un disastro… I dirigenti comandano sui politici e succedono cose tremende. Se si sapesse cosa accade nei ministeri la gente prenderebbe i forconi davvero. Cose occulte, sprechi inutili, invenzioni per rompere i coglioni…. I bilanci dello stato sono falsi, sì, tutti falsi. Le finanziarie sono fatte così”. Denis Verdini intervistato dal quotidiano La Verità (1 ottobre 2016)

2° classificata: Filomena Mastromarino

“Io da dieci anni sono agente immobiliare, adesso passo a vendere qualcosa di diverso. I miei hanno accettato tutto con tranquillità, a mio padre ho detto che mi hanno chiamato per fare un provino da Rocco. Mia madre è tranquillissima: ha detto ok, fai quello che vuoi, se è proprio quello che vuoi fallo pure. Sono renziana. Renzi mi piace, ha una grande capacità di coinvolgimento, ha un grande carisma. Sono ancora delegata all’assemblea nazionale del Pd. Ero presente alla penultima riunione. Ho anche fatto un selfie con Renzi. Se non sono impegnata nei set voterò sì al referendum. E voglio continuare a fare politica, spero non sia un problema. Sono single, vivo il sesso in modo libero e prorompente, ho fatto esperienze di tutti i tipi. Sono molto aperta a qualsiasi cosa. Ho già fatto se5so con più uomini, e mi piacciono anche le donne. Sono bisex. Aids? Non ho paura, c’è un controllo continuo. Il mio mito è Moana Pozzi, senza dubbio. Ma quello della pornostar è un lavoro come un altro, anche faticoso: ci si fa il culo”. Filomena Mastromarino, la 30enne pugliese di Gioia del Colle, renziana e delegata all’assemblea nazionale del Pd, che ha deciso di fare la pornostar alla corte di Rocco Siffredi intervistata da La Zanzara su Radio 24 (29 settembre 2016)

3° classificato: Pier Luigi Pellegrin, giornalista di Radio Padania

“Preferirei davvero essere governato dalla mafia piuttosto che dallo Stato italiano. La mafia al Sud almeno qualche servizio lo dà, lo Stato italiano usa i miei soldi per pagare Gad Lerner, Michele Santoro, quelli della Rai. Lo ripeto sempre la città nella quale vi è il minor numero di furti in appartamento è Palermo. La mafia, se io mi difendo dal ladro, non viene a mettermi in galera. Lo Stato italiano, se io mi difendo dal ladro che mi entra in casa e minaccia i miei cari, mi processa e mi mette in galera. Le tasse che lo Stato italiano mi mette sono come il pizzo della mafia al Sud, con la differenza che lo Stato italiano non smette mai di mettermele. Anzi, la mafia al Sud qualche servizio lo dà”. Parole choc pronunciate dal giornalista di Radio Padania, Pier Luigi Pellegrin, nel corso dello speciale su Pontida 2016


Commenti

  1. […] radiofonica al programma “La Zanzara”, la presunta notte bollente con la pornostar Malena, nuova stella del cinema hard targato Rocco Siffredi (8 Luglio […]