Io Sono un Uomo Libero

uomo libero-Anarca

Critico il Movimento 5 Stelle, Grillo, Casaleggio (pace all’anima sua), o i ragazzi “meravigliosi”? Allora vengo etichettato come un PiDdino!
Critico Renzi, il PD e il CentroSinistra? Allora vengo etichettato come del M5S!
Critico Berlusconi e il CentroDestra? Allora vengo etichettato come di Sinistra.
Critico la Sinistra? Allora vengo etichettato come “Fascista” o “Grillino”.
Critico la Lega Nord e Salvini? Allora vengo etichettato come di “Sinistra”, o “Grillino” o “PiDdino”.

Tutto questo testimonia che non ho né padrini o padroni né ieri né oggi né domani. Cosa difficile da capire. Evviva L’Italia.
Andiamo avanti!

P.S. Se proprio dovete etichettarmi cercatemi nell’Anarca di Ernst Jünger. L’unica autorità che riconosco è me stesso. L’Anarca è ben differente dall’anarchico: quest’ultimo è impegnato politicamente e socialmente, e pur disprezzando le norme della società, egli riconosce l’autorità, dal momento che vi lotta contro; di fatto, l’anarchico è bloccato dai pregiudizi e dai valori cui aderisce. Ben diversamente, l’Anarca mantiene una serena adesione e una costante vigilanza, tali da poter partecipare liberamente alla società, ma senza legami o costrizioni di sorta.