Il Coglionismo spiegato ai Salvini

Salvini-clandestini-immigrati-Lega-Nord-coglionismo

“Tutta la storia che riguarda migrazioni verso l’Italia è raccontata con parole rovesciate. Infatti niente è vero, nelle storie che ci arrivano, salvo che da sempre, nella storia del mondo, i predoni sono predoni, e che se si dà loro il controllo del mare, è chiaro che ne faranno quello che vogliono. Ormai del mare hanno l’esclusiva. Ma non puoi accusare qualcuno di essere “mercante di carne umana” (definizione inventata dalla Lega Nord per impedire qualunque aiuto all’immigrazione, per imporre pene ai pescatori che li aiutavano, per tagliare fuori dalla salvezza decine di migliaia di persone disperate in fuga) se sei tu il fornitore di carne umana. Infatti i mercanti ci sono perché la gente in fuga viene immessa sul mercato dal blocco di ogni possibile passaggio umano e legale. E ciò avviene a cura di coloro che non vogliono saperne di accoglienza neppure in nome dei più sacrosanti diritti. E infatti, prima del blocco, avevano inventato il rischio tubercolosi, poi il rischio ebola, e dopo il rischio scabbia. E adesso il rischio del terrorista infiltrato. Nessuno si chiede perché un terrorista dovrebbe affrontare il rischio mare, dove, se ti salvi, ti ispezionano da capo a piedi e poi, senza alcuna legge o diritto, ti rinchiudono da qualche parte, quando può viaggiare in aereo, business class. Infatti non risulta che vi sia, a Fiumicino, un “controllo Isis” per ragazzi con una simpatica aria studentesca e passaporto in ordine che dovessero sbarcare ostentando buon umore e impazienza per i nostri tesori turistici. Sono i poveri che viaggiano in mare come ultima e unica speranza. Se il mare si chiude, i costi saliranno, i morti aumenteranno, ma nessuno rinuncerà, e i cosiddetti “mercanti” saranno grati ai loro soci politici italiani per l’incremento delle entrate. Intanto, nella totale distrazione politica, l’unica cosa che non finisce sono le guerre, le persecuzioni, le violenze, torture, le invasioni, le popolazioni cacciate, ovvero i punti dove tutto comincia. Coloro che continuano a ripetere che tutta questa gente che cerca di salvarsi, con centinaia di bambini e di donne incinte, lo fa per la smodata convenienza economica che offre l’Italia (come sanno tutti nel cuore dell’Africa) sono portatori di una malattia infettiva che fa dire al pensionato che telefona angosciato al programma radio: “Sono stufo, sono indignato, fermateli. Lo sapete che mi tagliano la pensione per darla a loro, e poi li mettono nell’albergo di lusso e noi paghiamo?” Se non bastasse, Renzi piazza una frase con cui si mette in contatto con la più squallida destra italiana “Non tutti i passeggeri sui barconi dei trafficanti sono famiglie innocenti”. È una frase grave, che può portare conseguenze gravi, visto che anche in terra italiana non tutti sono innocenti, e alcuni potrebbero volere una bella rivincita dopo tanti rimproveri per i barbari sentimenti ripetutamente espressi. Mi aspetto un gesto di protesta degli scout cattolici italiani. Renzi ha dato dello stupido al Papa che a quei poveri morti affogati ha gettato una corona di fiori, senza domandarsi se erano innocenti”. Furio Colombo


Commenti

  1. […] i coglionisti si preoccupano dell’invasione dei migranti, pochi presunti folli dell’Isis fanno […]