Le Perle della settimana: Signorini, Salvini e Berlusconi

perle delle settimana-Berlusconi-Salvini-Signorini-perle ai porci.jpg

“Ci sono sciocchezze ben presentate come ci sono sciocchi ben vestiti” Nicolas de Chamfort….

1° classificato: Alfonso Signorini

“Marianna Madia ci sa fare col gelato…” Titolo in prima pagina del Settimanale Chi.
“Calippo sì (Pascale). Gelato no (Madia)? In questi giorni ho avuto modo di riflettere, ho sentito tanti commenti: Osceno, sessista. Il mio intento era lontano da qualsiasi intenzione di offendere. Il linguaggio del gossip è irriverente. Io volevo e credevo di divertire ma dal divertimento al titolo sbagliato ce ne passa”.
Alfonso Signorini, direttore di Chi (8 Novembre 2014)

2° classificato: Matteo Salvini

“Sassate sulla macchina, calci, pugni e sputi. Così i balordi dei centri sociali hanno distrutto la nostra macchina, prima ancora che ci avvicinassimo al Campo ROM. Noi stiamo bene. Bastardi….”
“Colazione con torta di mele e i mitici formaggini Susanna!!! Buona domenica Amici, e non distruggete le macchine degli altri, mi raccomando…”
Matteo Salvini su Facebook (8 e 9 Novembre 2014)

3° classificato: Silvio Berlusconi

“L’occhio mi fa tribolare, la statuetta che mi tirarono quella sera in piazza Duomo, si ricorda? Ecco, quella statuetta mi fa ancora male. Ho rischiato di perdere un occhio, sul quale bisogna intervenire continuamente. Ma mi fa male anche nell’animo, e lei capirà benissimo perché. Fa male l’odio ricevuto, e fa male anche il modo in cui tutto si è risolto in tribunale: Quell’uomo che mi ha lanciato la statuetta non era affatto matto, eppure non ha pagato nulla”.
Silvio Berlusconi, intervista a La Stampa (9 Novembre 2014)