Alfano e l’immigrazione: Ondate di cazzate

Alfano-immigrati-migranti

1.040 migranti sbarcati nelle ultime 24 ore, 1.300 sulle navi della Marina Militare, 16 avvistamenti di barconi con richiesta di soccorso: si tratta di un emergenza che allarma…..L’Italia spende ogni giorno 300 mila euro, 9 milioni al mese, per soccorrere i migranti…. Dalla Libia pronte a sbarcare in Italia dalle 300 alle 600 mila persone“. Parole di Angelino Alfano. L’estate si avvicina e puntali arrivano sia i migranti sia le previsioni apocalittiche dei Ministri-Politici nazionali. Peccato che poi di immigrati ne arrivino molti, ma molti meno. Basta collegarsi al sito del ministero degli Interni (di Alfano) per capire le cazzate che puntualmente vengono dette. Nel 2011, “l’anno apocalittico” delle primavere arabe e dei conflitti in Libia e Siria, sono sbarcati 62 mila migranti. L’anno successivo, nel 2012, il numero è sceso a poco più di 13 mila. Per il 2013 le stime, non essendoci ancora dati ufficiali, danno 30 mila persone sbarcate. Nel 2014, 600 mila? Alfano, ma che stai a dì? La campagna elettorale sul dramma dell’immigrazione non finirà mai, d’altronde la Lega Nord ci ha campato per vent’anni.